Porte_in_legno
Condividi

Porte in legno, laccate e in laminato

LE PORTE DA INTERNO

segnano il confine tra gli ambienti della casa, e unite agli arredi ne caratterizzano fortemente stile e carattere. Distinguiamo diverse tipologie di PORTE;  nell’ambito dei diversi SISTEMI d’APERTURA, troviamo porte in LEGNO, LACCATE e in LAMINATO.

SISTEMI d’APERTURA

La PORTA a BATTENTE ha il sistema d’apertura più’ tradizionale, con la porta che ruota intorno all’asse aprendosi in DENTRO o in FUORI (a spingere o a tirare), a seconda del verso stabilito. Gli ingombri di tale porta possono rappresentarne l’unico limite sopratutto se gli spazi in cui deve essere collocata non sono molto grandi (come a es. Bagni o stanze di servizio). Quando si ristruttura casa, rappresenta la soluzione che più’ si adatta agli spazi lasciati delle vecchie porte, e sopratutto non richiede opere murarie per l’istallazione di controtelai particolari.

La PORTA SCORREVOLE è detta a SCOMPARSA quando scorre INTERNAMENTE il muro grazie ad un CONTROTELAIO che accoglie la porta quando questa viene aperta. L’installazione di tale controtelaio richiede interventi murari ed è proprio per questo che la predisposizione va fatta molto prima del montaggio della porta stessa. Sia se scorre in una parete ad INTONACO o in CARTONGESSO, la porta scorrevole a scomparsa è l’ideale soluzione  quando l’esigenza è quella di non avere ingombri nella stanza lasciando inoltre molto spazio per gli arredi. La porta scorrevole puo’ muoversi anche ESTERNAMENTE il muro, a differenze di quella a scomparsa, la SCORREVOLE ESTERNO MURO non necessita di controtelai da incasso ma di un BINARIO esterno sul quale la porta viene agganciata. E’ evidente che è indispensabile lo spazio sulla parete che ospita la porta per permetterne l’apertura senza ostacoli.

La PORTA A LIBRO è la porta che richiudendosi su se stessa, offre i vantaggi delle scorrevoli (con poco ingombro) pur avendo il sistema di montaggio tipico delle porte battenti. La porta pieghevole a libro presenta infatti un binario nella parte alta del telaio nel quale scorrono le 2 parti che la compongono e che (a seconda del verso di apertura) si uniscono quando la porta viene chiusa. Che sia SIMMETRICA o ASIMMETRICA, la porta a libro è utilissima in locali piccoli, corridoi o zone di passaggio.

La PORTA A FILO MURO ha la particolarità di MIMETIZZARSI,quando è chiusa, con la parete e l’ambiente circostante assecondando i  più’ moderni canoni d’architettura d’interni che prediligono porte “discrete”.  I TELAI(cornici) diventano sempre più’ MINIMAL o addirittura scompaiono, lasciando che le porte diventino un tutt’uno con la stanza prendendone addirittura gli stessi colori e finiture. Possono essere scorrevoli o battenti e spesso le superfici vengono lasciate GREZZE o SEMITRATTATE proprio per poter essere poi tinteggiate con i colori delle pareti.

I MATERIALI

La PORTA IL LEGNO TAMBURATA è costituita da una struttura che supporta uno strato di MDF idrofugo unito ad una impiallacciatura di VERO LEGNO di alcuni millimetri di spessore . Quando la laccatura è a PORO APERTO viene verniciato lo strato di legno naturale(solitamente FRASSINO o ROVERE) lasciando intravedere le venature del legno; quando invece la laccatura è COPRENTE ,viene verniciato lo strato di mdF. Oltre ai numerosi colori “di serie” per tutte le porte laccate è possibile richiedere la colorazione su scala RAL (si raggiungono quindi circa 2000 colori) e per un risultato ancora piu’esclusivo, su alcuni modelli di porte è possibile richiedere la LACCATURA LUCIDA.

La PORTA IN LEGNO MASSELLO ha una struttura costituita da legno massiccio in due o piu’ strati incollati tra loro per garantire una perfetta stabilità, le bugne, anch’esse in legno massiccio, sono composte da più listelli assemblati. La scelta delle diverse  ESSENZE e del tipo di BUGNA  fa si che una porta in legno massello si adatti sia ad arredi CLASSICI  che MODERNI mantenendo sempre l’ELEGANZA e L’ESCLUSIVITA’ del legno naturale con colori e venature che VIVONO con la casa cambiando nel tempo a seconda della luce acquisendo negli anni sempre maggiore PERSONALITA’.

La PORTA IN LAMINATO (o in finitura SINTENTICA) è una porta molto diffusa grazie al buon rapporto QUALITA’/PREZZO. Il laminato ampiamente usato nella realizzazione di mobili e pavimenti, è un materiale ricavato da supporti in MDF o TRUCIOLARE pressato e legato da resine melamminiche o fenoliche che conferiscono alta resistenza alle ABRASIONI e ai GRAFFI. Grazie proprio alla grande versalità del laminato , le porte posso assumere l’aspetto di qualunque altro materiale simulando quindi legni  NATURALI o LACCATI.

I nostri Marchi